Home Storie Riley, il bambino con sindrome di Down che è diventato modello grazie al suo sorriso

Riley, il bambino con sindrome di Down che è diventato modello grazie al suo sorriso

8 min read
0
0
47
La storia di Riley

 Riley, il bambino con sindrome di Down che è diventato modello grazie al suo sorriso

C’è qualcosa di magico nei sorrisi e nella gioia di vivere che riescono a trasmettere in maniera contagiosa i bambini, cose perdute che noi adulti dovremmo assolutamente rivalutare e dare nuova importanza.

Impossibile rimanere indifferenti al sorriso del piccolo Riley Baxter, un bambino inglese di 5 anni affetto da sindrome di Down che non soltanto ha conquistato il web, ma anche il mondo della moda diventando modello richiestissimo!

Loading...

Stuart e Kristy Baxter non si aspettavano che il loro atteso primo figlio avesse la sindrome di Down,

così i primi anni per i due genitori sono stati duri, con la costante preoccupazione che il piccolo avrebbe avuto un futuro incerto in una società che di sicuro non lo avrebbe aiutato e valorizzato.

Ma il sorriso sempre stampato sul volto del piccolo Riley avrebbe fatto molta, molta strada!

Per questo il piccolo è stato poi soprannominato “Smiley Riley” per la sua continua gioia di vivere stampata sulla sua bellissima faccina; un piccolo dettaglio che ha subito conquistato il cuori di tutti quello che lo incontravano, riempiendo le loro giornate di simpatia contagiosa!

Ma i primi anni di vita di Riley non sono stati una passeggiata…

Loading...

Mano mano che cresceva, il piccolo aveva grandi difficoltà a camminare, tant’è che fino ai 3 anni utilizzava un deambulatore per spostarsi, cosi come aveva enormi difficoltà nel linguaggio:

Riley è ora esperto nella lingua dei segni di Makaton e riesce a dire parole semplici ma cariche di significato come “Mamma” e “Papà”.

Vista la natura estroversa del loro figlioletto speciale, i Baxter hanno deciso di iscriverlo ad una agenzia di modelli specializzata proprio in piccoli talenti con varie “disabilità”;

da allora Riley è diventato la vera e propria star dell’agenzia Zebedee, divertendosi un mondo a diventare il testimonial speciale di tantissimi spot pubblicitari e a stare davanti una macchina fotografica!

Il nuovo hobby di modello ha fatto in modo che Riley accolga in sé sempre più consapevolezza verso la sua condizione e che accetti in maniera serena il suo essere speciale; anche a scuola, nonostante la sua non verbalità quasi totale,

Riley è riuscito a farsi accettare e voler bene dai suoi compagni di classe.

Impossibile che un bambino dal sorriso così contagioso non riesca a farsi strada in questa società, e scommettiamo che che il futuro per il piccolo Riley Baxter sarà il più radioso di sempre!

Complimenti, piccolo!

Fonte

Loading...

Check Also

Panico al Funerale, si sente la voce dalla tomba: “Fatemi Uscire, è buio”. Il video choc

Panico al Funerale, si sente la voce dalla tomba: “Fatemi Uscire, è buio”. Il video choc V…